Categorie

Consiglio dei fondatori
Consiglio dei fondatori

Ecco come creare un pitch deck pre-seed che ti farà ottenere un finanziamento

Ecco i cinque principali errori che spesso commettono i fondatori nei pitch deck pre-seed, insieme ai nostri consigli basati sui dati per risolverli.

Il tuo pitch deck per gli investitori è una delle risorse più importanti per la tua azienda. Sebbene sia necessario del tempo per elaborare un buon pitch deck, non è necessario partire da zero. Abbiamo condotto una ricerca approfondita su ciò che i venture capitalist vogliono davvero vedere in un pitch deck (scarica qui il nostro rapporto di ricerca sulla raccolta di fondi pre-seed). Sulla base di questa ricerca, abbiamo individuato 11 criteri che possono avere un impatto significativo sulla possibilità di ottenere un incontro e, auspicabilmente, un term sheet.


Sempre sulla base delle nostre ricerche in materia di finanziamenti, abbiamo raccolto le informazioni scientifiche che stanno alla base di una raccolta fondi di successo nelle fasi iniziali, riassumendole in 2 risorse:

🧬 Una guida dettagliata per il pitch deck
🎨 Due modelli di pitch deck (pre-seed e seed)

Scarica la guida e i modelli


Dopo aver analizzato migliaia di pitch deck, abbiamo scoperto che molti di questi presentano gli stessi errori. Che si tratti di non offrire sufficienti dettagli sul team o di concentrarsi troppo sul prodotto, questi elementi possono rendere difficile per un VC acquisire le informazioni che gli servono dal tuo pitch deck.

Ecco i cinque errori più comuni che abbiamo riscontrato e come risolverli:

Alcune regole empiriche da ricordare

Adotta uno stile conciso.

Tutte le nostre ricerche hanno rilevato che gli investitori dedicano in media meno di 3,5 minuti a ciascun pitch deck pre-seed. Non è molto tempo per assimilare chi sei e cosa fa la tua azienda. Ma ricorda che lo scopo del tuo pitch deck non è quello di assicurarti l'investimento, ma solo di ottenere l'incontro. Durante gli incontri Zoom avrai tutto il tempo per approfondire aspetti specifici della tua attività. Il pitch deck serve solo a invogliare l'investitore a incontrarti. Sono molte le informazioni che devi fargli ottenere in quel lasso di tempo, quindi sfruttalo al massimo. Abbiamo scoperto che il modo migliore per farlo è realizzare un documento di 20 pagine che segua un chiaro schema narrativo (che vedrai di seguito).

(Abbiamo anche analizzato alcuni esempi di pitch deck di seed famosi per mostrare gli aspetti che hanno funzionato bene e quelli che invece andavano migliorati; puoi trovare qui questi esempi).

Ricollega tutto al tuo problema e alla tua soluzione.

La slide relativa al problema è in realtà il punto cruciale della tua presentazione. Viene prima di tutto e definisce tutto il resto della narrazione. Utilizzala come linea guida per stabilire quali aspetti del tuo prodotto mettere in evidenza, come mostrare il tuo modello di business e quali informazioni inserire nella slide dedicata al team. Tutto deve evidenziare come il tuo team e la tua azienda stiano affrontando direttamente il problema che hai esposto.

Non dimenticare che stai raccontando una storia.

Il tuo deck dovrebbe avere una struttura narrativa. Anche se abbiamo uno schema consigliato, non sarà sempre perfetto per ogni presentazione. Se vanti un team incredibilmente esperto, potresti voler iniziare da quello. Se la tua traction include clienti di alto profilo o un gran numero di utenti attivi giornalieri, potresti voler anteporre questo aspetto ad altre slide di carattere finanziario o relative alla concorrenza. Costruisci una narrazione che evidenzi i punti di forza della tua azienda. Robbie Crabtree, avvocato e coach di storytelling per fondatori, ci ha illustrato l'arte della narrazione associata alla capacità di essere concisi quando si presenta la propria startup durante la raccolta di fondi.

Esercitati e conosci a fondo il tuo pitch

Se incontrassi uno sconosciuto (non esperto) per strada e ti chiedesse di cosa ti occupi, come descriveresti la tua attività? Oppure come descriveresti la tua attività ai tuoi familiari? Mentre prima era consuetudine avere un "elevator pitch" pronto nel caso in cui ci si trovasse a parlare con un investitore, in realtà questo si può ora rivelare utile per la creazione di un pitch deck. Il tuo elevator pitch sarà la colonna portante del tuo pitch deck. Da lì potrai iniziare a costruire la tua narrazione e a creare le tue slide.

1. Il tuo problema e il "perché ora?" non sono definiti chiaramente

Percentuale di pitch deck pre-seed che includono questo aspetto: 92%
Numero medio di pagine: 1,9

Nella nostra ricerca pre-seed, abbiamo scoperto che il 92% delle presentazioni di successo a livello globale (e il 100% nella costa occidentale degli Stati Uniti) conteneva una slide che illustrava il problema che il prodotto o l'azienda intendeva risolvere. Ciò significa che si tratta di un aspetto importante. La slide dedicata al problema è uno dei due pilastri principali del tuo pitch deck. Se non sei in grado di definire chiaramente il problema che la tua azienda si propone di risolvere, è il momento di fare un passo indietro e riesaminare gli obiettivi della tua attività.

Anche se dovrai adoperarti per affinare il modo in cui spiegherai il problema che stai risolvendo, questo passaggio non deve essere necessariamente complesso, anzi, tutto il contrario. Secondo una nostra recente ricerca, le presentazioni di successo hanno dedicato in media 1,8 slide al problema che stanno risolvendo. L'importante è essere chiari e concisi.

La parte più impegnativa dell'esposizione del problema, e quella che rappresenta anche un maggiore ostacolo all'ingresso per alcuni investitori, è la spiegazione del motivo per cui il problema deve essere risolto in questo momento. Non solo dovresti dedicare del tempo a trovare una risposta convincente, ma anche destinare una slide a questo aspetto nel tuo pitch deck.

La chiave è assicurarsi che la slide "Perché ora?" non sia semplicemente una slide sul "Perché?". L'intera presentazione ha lo scopo di spiegare perché gli investitori dovrebbero considerare la tua azienda come un investimento utile, quindi usa questa sezione per trasmettere un senso di urgenza ed eliminare tutti i motivi per cui gli investitori potrebbero rimandare l'investimento. Utilizza tutti i dati possibili per spiegare come il mercato, nel suo stato attuale, trarrebbe vantaggio dall'ingresso della tua azienda.

2. Hai troppe slide sul prodotto oppure non ne hai abbastanza

Percentuale di pitch deck pre-seed che includono questo aspetto: 86%
Numero medio di pagine: 2,7

È facile confondere questa sezione con le slide dedicate alla soluzione. Ma questa sezione serve a mostrare agli investitori ciò che stai effettivamente creando, che si tratti di screenshot, modelli, prototipi o prodotti finiti.

Non è necessario entrare troppo nel merito. Nella nostra ricerca pre-seed, abbiamo scoperto che i fondatori hanno utilizzato in media 2,8 slide per questa sezione. Ricordati che la sezione sul prodotto deve comunque essere collegata al tuo problema: è la manifestazione della tua soluzione. Quindi, quali sono le caratteristiche specifiche del tuo prodotto che mirano a risolvere direttamente il problema? Mettile in evidenza, ma per il momento non è necessario entrare nei dettagli intricati del loro funzionamento. Se gli investitori vogliono saperlo, lo chiederanno, e a quel punto potrai fornire queste informazioni.

3. Non stai evidenziando la tua traction

Percentuale di pitch deck pre-seed che includono questo aspetto: 59%
Numero medio di pagine: 1,7

La sezione dedicata alla traction può avere un aspetto diverso a seconda della fase in cui si trova la tua azienda. Gli investitori vogliono vedere tutti i primi indicatori che dimostrano che hai realizzato il prodotto giusto per risolvere il problema. Secondo le nostre ricerche, circa il 60% delle aziende include questa sezione nei propri pitch deck. Non si tratta necessariamente di dati finanziari (c'è un'altra sezione per queste informazioni). La traction può includere clienti attuali, citazioni dei clienti o anche lettere d'intenti.

La sezione sulla traction deve semplicemente indicare che l'azienda ha acquisito un certo livello di slancio presso soggetti esterni. Gli investitori terranno conto della fase in cui ti trovi, quindi sii trasparente, ma è bene che dimostri che la tua idea ha un futuro.

4. Non stai mostrando come hai creato il team giusto per risolvere il problema

Percentuale di pitch deck pre-seed che includono questo aspetto: 93%
Numero medio di pagine: 1,4

Sebbene la stragrande maggioranza dei pitch deck includa la slide sul team, in realtà vediamo molti fondatori che trascurano le informazioni in essa contenute.  Proprio come tu dovresti sentirti a tuo agio nel lavorare con gli investitori giusti, anche loro vogliono sapere con chi potrebbero lavorare per un lungo periodo. Non solo, vorranno anche sapere nello specifico perché dovresti essere tu a dirigere questa azienda. Questa è una slide a cui gli investitori dedicano molto tempo, seconda solo ai dati finanziari e agli obiettivi di raccolta fondi (la richiesta), quindi dai loro qualcosa su cui lavorare.

Le nostre ricerche precedenti hanno rilevato che il numero medio di parole della slide sul team è quasi il doppio rispetto alle altre slide, ed è giusto così. Questa slide dovrebbe includere la foto di ciascun membro fondatore, il nome, la qualifica e una descrizione della sua esperienza e di come questa sia specificamente attinente alla tua azienda e al ruolo che ricopre. Dovresti anche agevolare gli investitori a saperne di più, includendo i link ai profili LinkedIn del team.

5. Non hai riflettuto a fondo sul tuo modello di business

Percentuale di pitch deck pre-seed che includono questo aspetto: 88%
Numero medio di pagine: 2,8

Gli investitori sanno che il modello di business che hai inserito nel tuo pitch deck probabilmente avrà bisogno di qualche modifica una volta che inizierai a operare nel mondo reale, ma questo non significa che tu non debba presentare loro qualcosa di realistico. Non solo occorre rispondere alla domanda di base "come farai soldi?", ma è anche necessario indicare il tipo di cliente a cui intendi rivolgerti.

Questo non dovrebbe richiedere molte slide. Infatti, se ti occorrono più di tre slide per spiegare con successo il tuo modello di business, è probabile che tu debba apportare alcune modifiche al modo in cui vuoi monetizzare. Ma non dovrebbe nemmeno trattarsi di una semplice slide che mostra la struttura dei prezzi. È opportuno includere l'economia unitaria di base, i destinatari di riferimento (sei un'azienda B2B o D2C?), nonché alcune informazioni relative al lancio sul mercato che indichino come raggiungerai quei destinatari.

Rapporto di ricerca sulla fase pre-seed

Scarica il rapporto

Ora, lavora sulla tua narrazione.

È una storia, ricordi? Una volta sistemati tutti i pezzi, riesamina il tuo pitch deck e cerca di avere il massimo dell'obiettività. Ci sono punti in cui potresti adattare l'ordine delle informazioni per rendere più chiara un'idea? La quantità di informazioni che hai incluso richiede un'eccessiva analisi da parte degli investitori per capire cosa stia effettivamente dicendo il tuo pitch deck? Anche se ti consigliamo vivamente di seguire in ordine le fasi sopra descritte, ogni presentazione è diversa e le cose più importanti da ricordare sono queste: 1) il problema e la soluzione devono risaltare in tutto il pitch e 2) tutto deve essere chiaro, conciso e deve seguire un filo logico. Non sprecare il tempo prezioso che hai a disposizione per attirare l'attenzione di un investitore confondendolo. Se qualcosa non risulta chiaro, spiegalo, ma in maniera sintetica. Se un grafico non è necessario o non aiuta a trasmettere in modo chiaro un'informazione, eliminalo: non fargli guardare qualcosa che non gli fornirà alcun valore.

Le informazioni che condividi nella tua presentazione devono seguire un percorso logico e devi cercare di ottimizzare e arricchire il tuo documento con informazioni utili, nuove e correlate all'obiettivo e alla narrativa della tua azienda.

È tutto pronto per l'invio del pitch deck pre-seed agli investitori?

Il tuo pitch deck per gli investitori è pronto? I fondatori in fase pre-seed e seed possono iscriversi alla rete per la ricerca di finanziamenti di DocSend per ottenere un feedback sul proprio pitch deck e per ampliare il proprio raggio d'azione all'interno della nostra rete di investitori di rilievo. Scopri la rete di DocSend per la ricerca di finanziamenti.